11 Maggio 2023

Come si riconosce la dermatite da pannolino?

Tra gli organi del nostro organismo, la pelle è senz’altro il più esteso. È composta da milioni di cellule e rappresenta anche la principale barriera dagli agenti esterni.
La cute dei bambini, soprattutto nei primi mesi di vita, è particolarmente fragile. Il film idrolipidico che assicura impermeabilità e resistenza della pelle è infatti ancora in fase di formazione. Ecco perché i bambini possono essere frequentemente esposti a fenomeni infiammatori o dermatiti, con conseguenti arrossamenti da pannolino (eritemi), infezioni (batteriche, virali o fungine), sensibilizzazioni (allergie), desquamazioni, aumento della permeabilità e perdita di acqua (disidratazione).

Tra le patologie infiammatorie dermatologiche dell’età infantile, le irritazioni da pannolino sono senz’altro le più comuni.

Tra le patologie infiammatorie dermatologiche dell’età infantile, le irritazioni da pannolino sono senz’altro le più comuni e possono essere suddivise in base alla causa scatenante.
Quando l’origine è multifattoriale, e dunque non riconducibile ad una precisa causa, parliamo di dermatite primitiva da pannolino.
Questa potrebbe essere generata da attrito, presenza di urine, feci o microrganismi o più in generale umidità.
Si parla di dermatite secondaria da pannolino quando, al contrario, la sua causa è ben chiara: potrebbe trattarsi di una patologia (come ad esempio la psoriasi), un’infezione da candida da pannolino o di altre affezioni meno comuni a localizzazione peculiare, riscontrabili nella zona dei genitali.
Come si riconosce la dermatite da pannolino?

Come si riconosce la dermatite
da pannolino

La dermatite o eritema da pannolino determina la comparsa di aree cutanee infiammate che presentano rossore, lesioni o, nei casi più estremi, vere e proprie erosioni. Comunemente si verifica nelle aree con cui il pannolino entra in diretto contatto: la convessità dei glutei, la parte prossimale e mediale delle cosce, l’addome inferiore, la regione pubica, lo scroto, le grandi labbra e, spesso, la regione perianale.

I rimedi da adottare

Ridurre l’uso del pannolino e cambiarlo con frequenza, detergere l’area con saponi delicati e utilizzare creme, spray o garze indicate per il trattamento delle dermatiti da pannolino in grado di creare una barriera protettiva sono tra i rimedi di primo intervento più utili per contrastare l’infiammazione.

Come si riconosce la dermatite da pannolino?

In caso di dermatite persistente e irrisolta nonostante questi primi interventi, consultare un medico sarà fondamentale per individuare la causa della malattia e prescrivere terapie mirate in grado di risolvere la problematica.

Come si riconosce la dermatite da pannolino?