27 Luglio 2023

Scottature solari, fattori di rischio e rimedi

Le scottature solari sono reazioni infiammatorie cutanee molto ricorrenti in particolare in estate, quando sono massime l’intensità e il livello di esposizione ai raggi solari. Sia al mare sia in montagna, una lunga esposizione al sole senza le corrette precauzioni può determinare lo sviluppo di questi fenomeni infiammatori della pelle, che, a seconda della gravità, possono aggravarsi fino a diventare vere e proprie ustioni.

Anche le scottature solari, come le ustioni, vengono suddivise a seconda della gravità dell’evento:

  • Ustione solare di primo grado: sono le più comuni e frequenti. Si manifestano con pelle arrossata e dolente al tatto, brividi di freddo e, in alcuni casi, febbre;
  • Ustione solare di secondo grado: si manifestano con cute gonfia, dolente, arrossata e con vescicole piene di liquido. La comparsa di febbre è più frequente;
  • Ustione solare di terzo grado: raramente l’esposizione al sole comporta eventi di questa gravità, in cui vengono coinvolti gli strati cutanei più profondi e la pelle appare annerita e “carbonizzata”.
Scottature solari, fattori di rischio e rimedi

L’importanza del fototipo

Le reazioni all’esposizione solare non sono uguali per tutti! Il fototipo, ossia la tipologia di pelle caratteristica di ogni soggetto, è un importante fattore predisponente verso reazioni infiammatorie a seguito di esposizione solare.

Scottature solari, fattori di rischio e rimedi

I fototipi sono sei:

  • Fototipo 1: carnagione lattea, lentiggini, occhi azzurri, capelli rossi.
  • Fototipo 2: pelle chiara, occhi verdi o azzurri, capelli biondi.
  • Fototipo 3: carnagione chiara, occhi e capelli castani.
  • Fototipo 4: pelle olivastra, occhi e capelli bruni.
  • Fototipo 5: pelle olivastra, occhi scuri e capelli neri.
  • Fototipo 6: pelle scura, occhi scuri, capelli neri.

Nei fototipi più chiari (1 e 2) la possibilità di andare incontro a scottature solari è maggiore perché, in questi casi, i melanociti producono piccole quantità di melanina: sostanza che promuove l’abbronzatura e protegge naturalmente dai raggi UV.

Scottature solari, fattori di rischio e rimedi

Prevenzione e Cura della Pelle

Conoscere il proprio fototipo è importante per comprendere quali contromisure adottare contro gli effetti dannosi dovuti all’esposizione ai raggi UV.
Nel caso in cui si verificasse una scottatura di entità tale da poter essere gestita in automedicazione, di seguito alcuni consigli per un primo intervento efficace:

Scottature solari, fattori di rischio e rimedi

Raffreddare la pelle scottata, ad esempio con acqua fredda (NB: evitare di porre il ghiaccio a diretto contatto con la pelle scottata)

Scottature solari, fattori di rischio e rimedi

Applicare spray, creme o garze appositamente formulate per la gestione di scottature e ustioni

Scottature solari, fattori di rischio e rimedi

In caso di scottature estese, coinvolgenti distretti particolarmente sensibili o in presenza di febbre, fare riferimento al proprio medico curante o al pronto soccorso